Schließen

Wissenswertes über:

Certificazione Halal: certificare i prodotti cosmetici in modo sicuro

La popolarità dei prodotti con una certificazione Halal e quindi la necessità di organizzazioni che certifichino questi prodotti sta aumentando visibilmente. Le merci con questo certificato possono essere acquistate e consumate dai musulmani senza esitazione.

Certificazione Halal nella produzione di cosmetici in Italia

Il principio Halal-Haram vede l'uomo come un essere razionale che ha il libero arbitrio ed è responsabile delle sue azioni. Il principio non è inteso dai musulmani come una restrizione. Al contrario. Lo vedono come un principio eternamente valido prescritto da Dio. Halal sta per tutte le cose che sono compatibili con la vita musulmana. Il termine significa "ammissibile". L'opposto di questo è Haram. Haram sta per tutte le cose e le azioni che sono proibite ai musulmani.

Avere prodotti cosmetici certificati Halal

Coloro che desiderano avere cosmetici certificati con questa certificazione possono assumere HQC (Halal Quality Control) per farlo. L'HQC fornisce prodotti di bellezza di uso quotidiano in Italia con questa certificazione. L'organizzazione è sinonimo di qualità e garantisce il mantenimento degli standard internazionali. Oltre ai prodotti cosmetici, gli organismi dell'HQC certificano anche vari altri prodotti industriali come alimenti o bevande. Organizzazioni come questa, che certificano i prodotti per i musulmani, stanno acquisendo sempre più importanza. I clienti che acquistano prodotti cosmetici certificati dall'HQC possono anche fare pieno affidamento sui test degli ingredienti. L'uso di certi ingredienti e materie prime è proibito nell'Islam.

Per esempio, nessun residuo di materie prime Haram può essere contenuto nei cosmetici Halal.

Se questi ingredienti sono presenti, i prodotti non possono ricevere la certificazione dell'HQC in nessun caso.

I cosmetici certificati Halal stanno diventando sempre più popolari anche in Italia.

Pertanto, questo settore, che produce prodotti cosmetici, è sempre più alla ricerca di organizzazioni che possano certificare le loro merci Halal. I cosmetici con questo certificato si trovano sempre più spesso nella vendita al dettaglio. Questi possono essere, per esempio, prodotti per la pelle come una crema o un sapone. Sono disponibili anche cosmetici per vegani e allergici. Se volete comprare un rossetto, uno smalto, un dopobarba o altro con questa certificazione, troverete sicuramente quello che state cercando. Chi cerca prodotti di alta qualità per la cura dei capelli, come lo shampoo, troverà anche una vasta gamma di prodotti.

La certificazione dei cosmetici Halal e gli standard di qualità applicabili

Il processo di certificazione da parte dell'HQC è standardizzato. Questo è vero dalla domanda iniziale alla concessione della certificazione. Grazie alla standardizzazione dei processi e delle SOP, l'industria ha una buona visione dei requisiti necessari e può quindi eseguirli in modo professionale e rapido.

Gli enti di certificazione Halal che rilasciano un certificato Halal sono consapevoli dei bisogni della comunità di fede musulmana nel loro lavoro e cercano sempre di aderire ai precetti dell'Islam.

Tuttavia, l'HQC non segue solo le norme applicabili all'Islam, ma anche le specifiche internazionali di qualità.

Aderisce alle specifiche ISO (International Organization for Standardization) e agli standard H(H)ACCP (Hazard (Halal) Analysis and Critical Control Points). Questo rende facile il confronto con altri standard conosciuti e stabiliti nel settore.

Con la crescente domanda di prodotti con il certificato Halal, sta crescendo anche l'importanza di queste merci nei settori del commercio, della consulenza e dell'ingegneria.